Strudel di Mele

Le ricette di Ruth

Lo strudel di mele al Drumlerhof non manca mai! È un dolce classico della tradizione Alto Atesina. Ne esistono due diverse varianti in base al tipo di pasta utilizzata: pasta frolla o pasta sfoglia. Qui vi propongo la mia ricetta con pasta frolla. Al Drumlerhof lo serviamo con panna montata e zucchero e velo, ma si può accompagnare anche con crema o gelato alla vaniglia.

Per il ripieno:
 
2 Kg di mele, 60 gr. di zucchero, cannella, scorza di 1/2 limone grattugiata, 50 gr. di uva sultanina, 50 gr. di pinoli

Per la pasta: 
400 gr. di farina, 150 gr. di zucchero, 200 gr. di burro, 2 uova, scorza di 1 limone grattugiata, 1 bustina di lievito in polvere, 1 bustina di zucchero vanigliato. 

Preparazione: 
Setacciare la farina sul piano di lavoro e mescolarla al burro. Fare una fontana e al centro aggiungere lo zucchero, le uova,  la scorza di limone grattugiata, il lievito e lo zucchero vanigliato. Lavorare la pasta fino a renderla omogenea. Formare una palla e farla riposare per mezz'ora in frigo avvolta da pellicola. Nel frattempo sbucciare le mele, togliere il torsolo e tagliarle in fette sottili e poi a pezzetti. Stendere con il matterello la pasta, distribuirvi le mele al centro, cospargere con zucchero, cannella, scorza di limone, uva sultanina e pinoli. Arrotolare lo strudel e cuocerlo in forno per mezz'ora a 200°C.  Servire con una spolverata di zucchero a velo e un po' di panna montata.
 
 
 
08.10.2015
Ruth